Category Archives: valute criptate

Studio del Canada: Bitcoin più investimento che mezzo di scambio

Published by:

Nel mese di luglio, la Bank of Canada ha pubblicato uno studio sull’uso di Bitcoin in Canada. Lo studio è stato condotto dal 12 al 15 dicembre 2017 e si basa sul Bitcoin Omnibus Survey (BTCOS) del 2016.

Nel 2016, la Bank of Canada ha condotto il suo primo studio sullo sviluppo dell’utilizzo della moneta criptata. In due turni, i ricercatori hanno posto domande sulla proprietà dei Bitcoin e sulla consapevolezza pubblica della moneta criptata. A causa della crescente popolarità delle valute criptate nel 2017, la Banca ha condotto un nuovo studio. L’obiettivo principale era quello di misurare l’impatto di Bitcoin sul mercato finanziario.

I risultati dello studio mostrano che il livello di consapevolezza del Bitcoin è aumentato rapidamente dal 2016 al 2017. Mentre nel 2016 il 65% dei partecipanti allo studio conosceva ancora la valuta digitale, nel 2017 la quota è salita all’85%. Inoltre, il numero di utenti Bitcoin è aumentato dal 2,9% al 5,0% in un anno.

Cambiate le ragioni per Bitcoin trader

Le ragioni principali per la proprietà di Bitcoin nel 2016 sono stati i vantaggi della transazione e l’interesse per la nuova tecnologia: https://www.geldplus.net/it/bitcoin-trader-truffa/ Solo il 12% dei partecipanti allo studio ha visto un investimento in possesso della moneta digitale. Al contrario, il 58% dei Bitcoin trader allo studio del 2017 ha citato l’investimento come motivo principale per possedere Bitcoin. Il secondo motivo fornito dal 12% dei partecipanti è stato “I miei amici possiedono Bitcoin”. I vantaggi delle transazioni e l’interesse per le nuove tecnologie, d’altra parte, sono stati solo il 10%.

Nel giro di un anno, le ragioni per possedere Bitcoin come mezzo di transazione (dal 39 al 10%) sono cambiate e sono diventate il suo utilizzo come struttura (dal 12 al 58%).

Aumento dell’interesse per Bitcoin trader all’interno dell’azienda

I risultati dello studio del 2017 mostrano che l’interesse per il Bitcoin trader è aumentato in tutti i gruppi demografici. Soprattutto i residenti della Columbia Britannica (93%) e i canadesi con un reddito di oltre 70.000 dollari canadesi (92%), mostrano una maggiore consapevolezza. Il Quebec ha registrato il maggiore aumento in un anno, dal 49% al 77%.

L’aumento più forte degli utenti di Bitcoin continua ad essere registrato dai 18-24 anni. Interessante è l’aumento dell’uso di Bitcoin nella fascia di età da 45 a 54 anni. Il numero di utilizzi è aumentato di 2,6 punti percentuali.

Inoltre, i proprietari di Bitcoin sono meglio conosciuti rispetto al 2016. Tuttavia, lo studio dimostra che c’è qualcosa da recuperare in termini di conoscenza della sicurezza di Bitcoin. Solo il 13% dei proprietari di Bitcoin e solo il 3% degli intervistati che non possiedono un Bitcoin sono stati in grado di rispondere correttamente alla domanda di sicurezza Bitcoin.

I risultati dello studio mostrano che le ragioni per l’utilizzo di Bitcoin stanno cambiando. Resta da vedere come queste dinamiche e la crescente consapevolezza delle valute criptate influenzeranno in futuro il sistema finanziario. Tuttavia, la proprietà di Bitcoin sembra ancora molto attraente come investimento.